FITAV - COMITATO REGIONALE LOMBARDIA


Vai ai contenuti

REGOLAMENTO PASSAGGI/RETROCESSIONI DI CATEGORIA

passaggi categoria

Passaggi e retrocessioni di categoria di competenza dei Comitati Regionali anno agonistico 2011.

 

In applicazione a quanto disposto dal Consiglio Federale con la presente si comunicano i tempi e le procedure per l’avanzamento delle richieste di cui all’oggetto, come di seguito indicato:

 

Retrocessioni, previo parere favorevole dei singoli tiratori

 

I Comitati Regionali che intendono avanzare proposte per le retrocessioni dovranno prendere in considerazione i risultati tecnici conseguiti da ogni singolo tiratore nell’arco della stagione agonistica di riferimento (almeno 30 gare – le migliori 15 e le peggiori 15), considerando i seguenti criteri:

 

Fossa Olimpica e Skeet

- dalla Prima alla Seconda categoria – media 84%;

- dalla Seconda alla Terza categoria – media 80%.

 

Double Trap

 

- dalla Seconda alla Terza categoria – <=100/150

 

Compak

- dalla Eccellenza alla Prima categoria – media dell' 82% sul 50% delle prove effettuate – altrimenti l'84% su una sola prova effettuata;

- dalla Prima alla Seconda categoria – media del 78% sul 50% delle prove effettuate - altrimenti l'80% su una sola prova effettuata;

laddove non ricorrano le condizioni di cui sopra, tenuto conto degli stessi criteri, i Comitati Regionali dovranno prendere in considerazione il 90% delle gare effettuate, nell'arco della stagione agonistica, da ogni singolo tiratore. .

 

Promozioni:

 

I Comitati Regionali che intendono proporre avanzamenti di categoria dovranno prendere in considerazione i risultati tecnici conseguiti da ogni singolo tiratore nell’arco della stagione agonistica di riferimento (almeno 30 gare), considerando i seguenti criteri:

 

Fossa Olimpica e Skeet

- dalla Terza alla Seconda categoria – media 86%;

- dalla Seconda alla Prima categoria – media 90%.

 

Double Trap = non sono previsti passaggi

 

Compak (almeno 8 gare – le migliori 4)

 

- dalla Terza alla Seconda categoria   – media 86%;

- dalla Seconda alla Prima categoria   – media 90%.

 

laddove non ricorrano le condizioni di cui sopra, tenuto conto degli stessi criteri, i Comitati Regionali dovranno prendere in considerazione il 90% delle gare effettuate, nell’arco della stagione agonistica, da ogni singolo tiratore.

 

Le proposte di cui sopra, per motivi organizzativi, saranno accolte entro e non oltre il 15 settembre 2010, fermo restando eventuali necessarie rettifiche derivanti da errori.

 

(non saranno accettate retrocessioni di tiratori per mancato tesseramento o che non abbiano preso parte a gare nell'anno.)

 

Incaricato alla elaborazione dei dati, sig. Pietro Saquella

 

Milano 28 marzo 2011




Torna ai contenuti | Torna al menu