FITAV - COMITATO REGIONALE LOMBARDIA


Vai ai contenuti

 

12/13 settembre: Campionato Italiano disabili

Tav Cieli Aperti – Cologno al Serio (Bg)

          Assegnati i titoli tricolore di Fossa Olimpica e Double Trap

Medaglia del Presidente della Repubblica a Gianluigi Benorino

 

Strizzando l’occhio ai Giochi Paralimpici di Londra 2012, notevole è stato il successo della seconda edizione del Campionato Italiano Disabili di Fossa Olimpica e Double Trap,  disputatosi sabato 12 e domenica 13 settembre nel moderno quanto bel Centro “Cieli Aperti” di Cologno al Serio in provincia di Bergamo.

A darsi appuntamento, una cinquantina di atleti  tra “sitting” e “stending” che, dopo le operazioni di classificazione da parte del medico del Comitato Italiano Paralimpico Lucia Dognazzi e dal medico del Comitato Regionale Fitav della Lombardia, Valeriano Marini, sono scesi in pedana sotto l’occhio vigile del Delegato Nazionale Fitav per i Disabili Roberto Sparnaccini e della Vice Presidente Vicario della Fitav Emanuela Croce Bonomi.

A garantire la perfetta riuscita dell’appuntamento è stato lo staff tecnico dirigenziale della Federtiro Lombarda presieduta da Daniele Ghelfi al completo con alla consolle, quale coordinatore Santo Falanga, che tra l’altro ha gareggiato in entrambe le specialità conquistando l’oro nella Fossa Olimpica e l’argento nel Double tra i “Stending – B”. La manifestazione, che godeva dei patrocini dell'Assessorato allo sport della Regione Lombardia, della Provincia di Bergamo e del Comune di Cologno al Serio ha potuto contare su parecchi sostenitori.

Tra questi, l'Anpam ( Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni), il Comitato Nazionale Caccia e Natura, la Beretta, la Baschieri & Pellagri, la Fiocchi, la Nobel Sportitalia, l' Eurotarget, la Cheddite, la Fiat e l'Iveco, il tutto sotto l'egida del Coni nazionale e del Cip, il Comitato Italiano Paralimpico.

Prima giornata di gare dedicata al Double Trap con nuvolosi neri, pioggia e vento per una decina di minuti, giusto nel momento dedicato ai barrage sui 15 doppietti. Le pedane completamente coperte del Centro bergamasco,  hanno comunque garantito la perfetta riuscita di queste fasi. 

I primi responsi a metà pomeriggio, dunque, con i titoli italiani in tasca per Oreste Lai, Giampiero Longo e Denis Chiarotti nella categoria Seduti e per Paolo Bartolin, Giuliano Berlato e Pietro Boem per quella In Piedi.

Domenica, spazio alla Fossa Olimpica che ha visto conquistare gli scudetti tricolore i tiratori Oreste Lai, che concede il bis, Massimo Tonon e Denis Chiarotti, altro bis, nella categoria Seduti mentre nella categoria In Piedi, gradino più alto del podio per Claudio Americani, Santo Falanga e Pietro Boem, altro duplice titolato di questa due giorni all’insegna del tricolore.

Nel corso della cerimonia di premiazione, è stata assegnata la medaglia del  Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a Gian Luigi Benorino, nominato a furor di popolo mascotte di tutti i disabili del tiro a volo d’Italia. E’ stato lui, sulle pedane del Tav Racconigi a far scaturire la scintilla di un Campionato Italiano dedicato ai disabili nella mente del presidente del sodalizio piemontese Franco Alasia. Quella voglia di volersi cimentare nel nostro sport ha spinto Alasia a scalare tutti i gradini gerarchici per promuovere questa idea, oggi ormai una bella realtà, dopo l’edizione sperimentale dello scorso anno.

Sono circa una trentina le Nazioni adesso coinvolte e, con questi presupposti, il sogno Paralimpico del 2012 non è poi così irraggiungibile. Anzi!

 

Classifica double trap

Classifica fossa olimpica

 

 

cat. Seduti:  

A - 1) Oreste Lai 52/90;

     2) Bruno Busti 44;

     3) Omar Radaelli 39.

 

B - 1) Giampiero Longo 41/90;

     2) Andrea Tabanelli 38;

     3) Francesco Fieramosca 21.

 

C – 1) Denis Chiarotti 25.

 

cat. Seduti:

A – 1) Oreste Lai 58/75;

      2) Omar Radaelli 52;

      3) Aniello Di Mauro 49.

 

B – 1) Massimo Tonon 57/75;

      2) Giampiero Longo 51;

      3) Andrea Tabanelli 45.

 

C – 1) Denis Chiarotti 34/50.

 

Cat. In Piedi:

A – 1) Paolo Bortolin;

      2) Elio Spadoni; 3)

      3) Claudio Americani.

 

B – 1) Giuliano Berlato 58/90;

      2) Santo Falanga 54;

      3) Salvatore Piras 45.

 

C – 1) Pietro Boem 36/60

Cat. In Piedi:

A – 1) Claudio Americani 60/75;

      2) Paolo Bortolin 52;

      3) Elio Spadoni 51.

 

B – 1) Santo Falanga 66+1/75;

      2) Giuliano Berlato 66;

      3) Salvatore Piras 63.

 

C – 1) Pietro Boem 40/50.

 

 

 

 

 

 


    

 

 



Torna ai contenuti | Torna al menu