FITAV - COMITATO REGIONALE LOMBARDIA


Vai ai contenuti

 

 

Campionato Lombardo Estivo Fossa Olimpica

Seconda, Terza, Veterani e Master

A Palombi, Minini, Berneri e Barbieri i Titoli Regionali

 

Tempo di bilanci anche per il Campionato Regionale estivo Lombardo di Fossa Olimpica (calibro libero) per le categorie Seconda, Terza e le qualifiche Veterani e Master.

Dopo tre giornate, infatti, sono stati assegnati i titoli regionali e i passe per la partecipazione ai Campionati Italiani.

Diciamo subito, che i neo campioni regionali sono Fabio Palombi tra i Seconda, Marco Minini per i Terza, Ernesto Berneri e Mario Barbieri, rispettivamente nelle qualifiche Veterani e Master.

Ad ospitare le tre fasi della manifestazione, sono stati il Tav Concaverde di Lonato, il Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio e il Tav Belvedere di Uboldo e il bilancio finale, in fatto di partecipazione da parte dei tiratori, è decisamente positivo.

Con la possibilità di poter scartare una prova, la classifica finale è stata stilata per penalità, ovvero per differenza zeri, e gli scarti sono stati davvero minimi, a dimostrazione di come sia stato vissuto con grande intensità, impegno e professionalità da parte dei tiratori questo campionato che rende loro merito.

Eccoci dunque all’atto finale, con un temporale che, dopo una domenica soleggiata e calda, si è abbattuto al Tav Belvedere nel momento della cerimonia di premiazione.

Seconda categoria all’insegna, con pieno merito, del portacolori del Tav Il Campanile di Mesero Fabio Palombi, che ha preceduto l’alfiere di spicco del Tav Arlunese Santo Napoli, uno che con i podi ha una certa confidenza. Ottimo terzo posto per Giovan Battista Giudici del Tav Lovere, che quest’anno  vediamo sempre più spesso tra i protagonisti.

Terza categoria affollata, con tanti papabili per un posto al sole che ha reso vibrante e incerto fino all’ultima serie il responso conclusivo.

A spuntarla, è stato Marco Minini del Tav Ghedi, altro tiratore che sta facendo faville, e certo non è stata cosa di poco conto, quando a piazzarsi alle sue spalle sono stati nell’ordine tiratori del calibro di Patrick Giustolisi che difende i colori del Tav Arlunese e Yuri Bregoli, tiratore accasato al tav Mattarona-Rivarolo.

A cingersi dell’alloro regionale tra i Veterani, è stato Ernesto Berneri del Tav Cieli Aperti. Berneri, tiratore alquanto taciturno che lascia ai fatti parlare in sua vece, ha dunque colpito ancora, scrollandosi di dosso un altro tiratore che quest’anno è in forma smagliante. Ci riferiamo al portacolori del Tav Concaverde, nonchè giudice di gara alquanto apprezzato Giuseppe Bresciani. Bresciani, tra l’altro, di recente ha conquistato il titolo di campione assoluto bresciano. Terzo gradino del podio, anche questa volta a stretto contatto di gomito, per Marco Vaccari, tiratore assai noto alle cronache, che veste i colori del Tav Belvedere di Uboldo.

Colpaccio, del Tav Belvedere, grazie ai suoi tiratori, tra i Veterani, che hanno conquistato tutti e tre i gradini del podio.

Onore al merito, dunque per questo terzetto, con in cima il neo campione regionale Mario Barbieri, l’argento Danilo De Marchi e il bronzo conquistato Da Emilio Carelle. Tutti tiratori, questi, che spesso e volentieri troviamo con una certa costanza nelle parti alte delle classifiche nelle varie gare che si disputano sul nostro territorio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Torna ai contenuti | Torna al menu