FITAV - COMITATO REGIONALE LOMBARDIA


Vai ai contenuti

 

documenti

Medaglie d’oro al Valore Atletico per

Claudio Franzoni e Dario Anguissola

 

La consegna dei prestigiosi riconoscimenti, alla presenza delle più alte cariche istituzionali, si è svolta lunedì 15 febbraio nella sala Barozzi dell’Istituto dei Ciechi  a Milano. Nell’occasione, sono state consegnate anche le Stelle d’Oro al Valore atletico riservate ai Dirigenti di Società.

 

MILANO – Il Comitato Regionale lombardo del Coni ha consegnato, lunedì 15 febbraio, le Stelle d’oro al Merito Sportivo e le Medaglie d’oro al Valore Atletico.

Per il Tiro a Volo, ad essersi meritati le Medaglie d’oro al Valore Atletico, sono stati i bresciani Claudio Franzoni e Dario Anguissola. Il primo a congratularsi con i nostri due alfieri a nome del Presidente della Federtiro italiana on. Luciano Rossi, è stato il Presidente della Fitav Lombardia Daniele Ghelfi, che non ha mancato di sottolineare come questi traguardi si conquistato con tanto sacrificio e passione.

Nella gremitissima sala che ha ospitato la consegna degli allori, che dal 2001 non si svolge più a Roma perché demandata alle regioni,  numerosissime le autorità che, con Bruno Pizzul nei panni di cerimoniere e il presidente del Coni lombardo Pino Zoppini quale impeccabile padrone di casa, si sono alternati nell’esprimere ammirazione e non poca soddisfazione per tutti gli i dirigenti e gli atleti premiati nell’occasione. Preliminari questi, con il Presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni, il vice Prefetto di Milano Vittorio Zappalorto e il rappresentante della Provincia di Milano a prendere la parola. Discorsi brevi, i loro,  improntati alla sobrietà, visto che in questo contesto, a contare,  più che le parole erano i fatti concreti, o meglio le gesta di questi campioni iridati del 2007.

Grande evidenza, e dunque altrettanta visibilità, è stata data al Tiro a Volo, a iniziare dalla premiazione del  campione Mondiale a squadre del Double Trap Claudio Franzoni. L’azzurro di Botticino (BS), che promette di mettere questa medaglia nella parte più alta della sua ricca bacheca, il titolo iridato lo ha vinto a Cipro in squadra con il campione mondiale Francesco D’Aniello e il pluri iridato Daniele Di Spigno, conquistando anche il record mondiale ancora imbattuto, con il punteggio di 430/450. Franzoni, spera adesso di essere convocato dal c.t. Mirco Cenci per le prove di Coppa del mondo a Pechino in aprile e al Concaverde di Lonato in giugno e magari agli europei russi di Kazan in luglio e i mondiali di Monaco ad agosto.

Dario Anguissola, già Campione mondiale Junior nel 2000 e argento senior in Argentina nel 2006, il titolo iridato senior della specialità Elica, lo ha vinto a Canto Blanco in Spagna. “E’ questo un gran giorno, perché vedo riconosciuti tanti sforzi e anni di sacrifici sia miei che della mia famiglia, che mi è stata sempre vicino. Spero adesso di potermi ripetere visto che, dopo la laurea, ho ripreso ad allenarmi per questi traguardi importanti, a iniziare dal prossimo mondiale di metà giugno a Ghedi, passando per il Campionato italiano e europeo”.

A questi atleti, non possiamo che dire grazie per quanto hanno fatto per onorare il nostro sport e quanto continueranno a fare con la serietà, lo spirito di abnegazione e quella sana voglia agonistica di confrontarsi con se stessi e con gli altri.

 

 

 




Torna ai contenuti | Torna al menu