FITAV - COMITATO REGIONALE LOMBARDIA


Vai ai contenuti

 

documenti

Campionato invernale lombardo di Duoble Trap:

A Matteo Serena il titolo regionale di Eccellenza

 

Dopo il Campionato regionale invernale di Fossa Olimpica, anche quello di Double Trap è giunto al termine.

A presiedere l'andamento delle due prove su cui era articolato il Campionato, con 3 serie da 15 doppietti per ciascun appuntamento, il primo disputatosi al Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio (BG) e l'altro al    S. Fruttuoso di Castel Goffredo (MN), è stato il responsabile regionale della specialità Ivano Pognani.

Uno sguardo dunque a quanto successo, a iniziare dagli Eccellenza dove la bagarre per il titolo è stata davvero accesa.

A laurearsi Campione regionale 2010 è stato il tiratore bresciano Matteo Serena, Campione italiano in carica nel cal. 20 tra i Prima categoria, all'esordio dopo la promozione tra gli Eccellenza. Sua, anche la miglior performaces in assoluto, con il punteggio di 156/180.

Un finale, dicevamo, assai entusiasmante, visto che ad incalzarlo da vicino c'era l'azzurro di Botticino (BS) Claudio Franzoni, che spera nella convocazione per la trasferta di metà aprile in Coppa del Mondo a Pechino, che ha fatto registrare il punteggio di 154/180. Entrambe i tiratori, peraltro buoni amici da sempre, gareggiano per i colori del Tav Cieli Aperti.

Ottimo, inoltre, il terzo posto dell'alfiere del S. Fruttuoso di Merlino in provincia di Lodi, Simone Doi (148/180) che, di recente, è stato “arruolato” nella Sezione sportiva della Aeronautica Militare.

Tra i Prima categoria, podio tutto griffato S. Fruttuoso con un altro duello serrato tra Giovanni Baronio e il tiratore di Provaglio di Iseo (BS) Renato Ferrari.

Baronio ha chiuso con il punteggio di 142/180, un solo piattello in più di Ferrari che, a sua volta, ha dato 3 piattelli di scarto ad Alberto Garosio, terzo classificato.

Passiamo ai Seconda categoria, con il varesino del Tav Belvedere di Uboldo Domenico Megale sul gradino più alto (122/180), che ha avuto quale principale antagonista il portacolori del S. Fruttuoso Pierangelo Ferrari, secondo con il punteggio di 118/180.

Bella quanto accattivante la lotta per il terzo gradino del podio con un duello a denti stretti, concluso in perfetta parità, tra Cristian Filippi del Tav Valle Duppo di Lodrino (BS) e DiegoMegale del Tav Belvedere.

I due, hanno concluso la kermesse con il punteggio di 114/180 ma, per la miglior ultima serie, a salire sul terzo gradino del podio è stato Megale mentre, nella categoria Junior, a conquistare il titolo regionale è stato l'alfiere del Tav Cieli Aperti Umberto Isalberti (137/180) che ha superato il favoritissimo della vigilia, il ghedese (BS) Simone Vedovelli, secondo con 135/180. Terza moneta per il giovanissimo rappresentante del Concaverde Andrea Miotto con il punteggio totale di 133/180. Nella qualifica Master, successo senza patemi per il varesino del Tav Belvedere Mario Barbieri con 129/180. A brillare tra le società è stato il Tav Cieli Aperti che ha preceduto il S.Fruttuoso e il Tav Belvedere.

 

 

 

 

 

 




Torna ai contenuti | Torna al menu